Summer School “Japanese Law in the XXI Century”

Sono aperte le iscrizioni alla Summer School di diritto giapponese “Japanese Law in the XXI Century”, che si terrà a Torino dal 10 al 14 settembre 2018.

La Summer School è un programma breve e concentrato di diritto giapponese: 5 giorni con ospiti nazionali e internazionali di altissimo livello, che terranno lezioni e tavole rotonde.
Si affronteranno,
 in chiave comparata, temi di diritto costituzionale, diritto privato, diritto penale, relazioni internazionali, oltre a lezioni di storia, sociologia e filosofia del diritto giapponese.

Si tratta di un’occasione unica in Italia per approfondire aspetti fondamentali del sistema giuridico del Giappone, incontrare esperti della materia e fare network con altri giovani studiosi, italiani e non.

Il programma è rivolto a studenti e giovani ricercatori in materie giuridiche o in Japanese Studies.
Tutte le lezioni saranno in lingua inglese.

La Summer School è organizzata dal Collegio Carlo Alberto di Torino, dall’Università Keio e dall’Università di Torino.
Japan Foundation e SIRD sostengono l’iniziativa, che è altresì patrocinata da AIGDC e AISTUGIA.

Maggiori informazioni, incluso il programma dettagliato e la domanda di partecipazione, sul sito web dell’evento, o nel caso aveste ulteriori dubbi, inviando un messaggio a keiotorino2018@gmail.com.

Qui la locandina in formato PDF.

 

PosterKT

 

Annunci
Pubblicato in Avvisi, eventi, altro..., Diritto comparato, Diritto costituzionale, Diritto e procedura penale, Diritto internazionale, Economia, Obbligazioni e contratti, Procedura civile e ADR, Società giapponese, Storia del diritto | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Convegno: La genetica ai tempi del GDPR

Ricevo e segnalo dall’amico Andrea Monti notizia del convegno “La genetica ai tempi del GDPR: Privacy e data protection tra ricerca scientifica e accertamento penale”, al quale interverrà il prof. Hiroshi Miyashita (Università Chuo di Tokyo), tra i maggiori esperti di diritto della privacy in Giappone. Il convegno ha il patrocinio, tra gli altri, dell’Associazione Italo-Giapponese per il Diritto Comparato.

Appuntamento per mercoledì 9 maggio 2018 – h 14.00 – 18.00, Università degli Studi Roma Tre, Sala del Consiglio – via Ostiense 159, Roma.

Qui la locandina dell’evento con il programma completo:

Copia di ConferenzaRoma3.jpg

 

Pubblicato in Avvisi, eventi, altro..., Diritto comparato | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

120 anni di codice civile giapponese

Il titolare parlerà all’Università di Torino, Dipartimento di Giurisprudenza, di codice civile giapponese. Lunedì 5 marzo 2018, alle 13, presso il Campus Luigi Einaudi, Aula H8.

Qui la locandina dell’evento:Copia di 0503

Pubblicato in Avvisi, eventi, altro..., Diritti reali, Obbligazioni e contratti, Persone e famiglia, Riforme, Storia del diritto | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

4 novembre 2017: Terzo convegno AIGDC

Il 4 novembre 2017 si terrà il terzo convegno dell’Associazione Italo-Giapponese per il Diritto Comparato – 日伊比較法研究会 presso l’Università di Nagoya.

Il convegno in questa edizione “si fa in tre” e oltre alle consuete sessioni in italiano e giapponese, farà il suo esordio una sessione in inglese.
Aprirà il convegno il keynote speech di Antonello Miranda che parlerà di diritto nell’era delle migrazioni.
Seguiranno le relazioni dei soci su vari aspetti del diritto italiano e giapponese. Il tema che farà da filo conduttore del convegno sarà la riflessione sugli episodi di recezione e sulla teoria delle famiglie giuridiche riconsiderata alla luce degli esempi italiano e giapponese.
Concluderà il convegno la relazione del Presidente AIGDC, Toshiyasu Takahashi.

Ringraziamenti al prof. Giorgio Colombo per l’organizzazione logistica, e allo Studio legale Pavia e Ansaldo, ufficio di Tokyo, che sponsorizza l’iniziativa.
L’AIGDC ringrazia inoltre l’Associazione Giapponese di Storia Italiana, l’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo, la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Keio, il Centro di studi sull’Italia dell’Università Waseda per il patrocinio accordato al convegno.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti. Questo il programma:

Ore 9:30 Registrazione dei partecipanti
Ore 9:45 Saluti di apertura
Dai YOKOMIZO, Università di Nagoya
Andrea ORTOLANI, Università Keio, Segretario AIGDC

Ore 10:00 Keynote Speech
Antonello MIRANDA, Università di Palermo “The narrowing of legal norms, between law and limits in the age of migration and nations’ identity crisis”
Modera: Dai YOKOMIZO, Università di Nagoya

Ore 10:45 Coffee break

Ore 11:00 Sessione in inglese
Andrea ORTOLANI, Università Keio “Japan: A Civil Law Country”
Sean MCGINTY, Università di Nagoya “Executive Compensation in Japanese and Canadian Corporate law: Does Legal Origin Matter?”
Modera: Giorgio Fabio COLOMBO, Università di Nagoya

Ore 12:00 Sessione speciale bilingue (italiano-giapponese)
Martina Sayaka ANGELETTI, Mieko HOSAKA, Adriano VILLA, Studio Legale Pavia e Ansaldo, “Metodi di redazione anglo-americani nelle operazioni commerciali italo-giapponesi: valutazione pratica di un processo di triangolazione”
Modera: Giorgio Fabio COLOMBO, Università di Nagoya

Ore 12:30 Pausa pranzo

Ore 13:30 Sessione in giapponese
Seiyo KOJIMA, Università Senshu 「社会保障における給付と拠出の関連性についての日伊比較 ——「給付の自動性の原則」をめぐって」
Franco SERENA, Università Keio 「国際取引における規則の統一は可能か」
Modera: Masao KOTANI, Università Ochanomizu

Ore 14:30 Sessione in italiano
Pompeo POLITO, Sapienza Università di Roma, “L’immagine nella rete. Tra privacy e right of publicity”
Giuseppe GENNARI, Tribunale di Milano, “L’utilizzo di dati tecnico-scientifici nelle investigazioni e nel processo penale: ibridazione tra modello americano e italiano”
Modera: Takeshi MATSUDA, Università di Osaka

Ore 15:30 Coffee Break

Ore 15:50 Pierluigi DIGENNARO, JSPS Overseas Researcher, Università Meiji “Indagine sulle famiglie giuridiche: dalla struttura alla funzione”
Michela RIMINUCCI, Università di Kobe, “Il viaggio in Oriente del divieto di discriminazione indiretta nel diritto del lavoro”

Ore 16:50 Conclusioni
Toshiyasu TAKAHASHI, Università Shudo di Hiroshima

Ore 17:00 Fine dei lavori
Ore 17:15 Assemblea dei Soci
Ore 19:00 Cena sociale

Qui il programma in giapponese.

Qui le indicazioni per raggiungere il luogo dell’evento.

 

 

Pubblicato in Avvisi, eventi, altro..., Diritto comparato, Diritto del lavoro, Diritto e procedura penale, Diritto internazionale, Diritto pubblico, Diritto societario, Obbligazioni e contratti, Persone e famiglia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

I giapponesi che fanno causa (XXXII): attrici per ricatto, idols che si fidanzano e danni atomici

76. Attrice di un certo tipo

Una giovane donna firma un contratto con una società che le promette di promuoverla come attrice e personaggio del mondo dello spettacolo. In realtà il contratto prevede, tra le altre cose, che la donna reciti in diversi film a luci rosse.
Quando la giovane donna, dopo aver partecipato a lavori “osceni” (non è dato sapere ulteriori dettagli) da minorenne, raggiunta la maggiore età si rifiuta di partecipare come protagonista di un film per adulti, la società produttrice le fa causa, chiedendo ¥24M (€ 175.000) come risarcimento per inadempimento del contratto.
Il Tribunale di Tokyo, pres. Katsuya Hara ( 原 克也 ) non ha accolto la domanda della produzione, liberando di fatto la giovane donna dal vincolo contrattuale.

77. Idol? Vietato fidanzarsi

Un gruppo di idol come tanti altri. Un contratto tra la società che produce il gruppo e le ragazze del gruppo. Una clausola del contratto prevede che le ragazze non possano avere un fidanzato. Questioni di immagine di fronte ai possibili fans.
Il gruppo alla fine non ha il successo sperato e si scioglie, ma si scopre che una delle ragazze aveva una storia con un ragazzo. I produttori quindi fanno causa alla ragazza, chiedendo un risarcimento per la violazione della clausola.
Il giudice Akitomo Kojima ( 児島 章朋 ) del Tribunale di Tokyo ha riconosciuto le ragioni della società produttrice e condannato la giovane al pagamento di ¥650.000 (€ 4.800) come risarcimento nei confronti dei produttori.
Qui altri dettagli.

78. Danni per la contaminazione radioattiva. Di 70 anni fa

64 residenti della provincia di Hiroshima hanno fatto causa alle amministrazioni locali perché non sono stati inclusi come vittime “certificate” della nube radioattiva che coprì la città dopo il bombardamento atomico americano del 1945. Cioè 70 anni fa.
Si tratta dei tipici giapponesi che detestano andare in giudizio, la cultura giapponese che non ama la legge ed il diritto etc etc…

(puntata precedente)

Pubblicato in Danni e risarcimenti, Obbligazioni e contratti | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Per te che vuoi studiare (diritto) all’Università Keio

Thesis@Keio

L’Università Keio di Tokyo ha lanciato il programma “Thesis@Keio”.
Esso offre la possibilità a studenti di master o dottorato di trascorrere un periodo di ricerca compreso tra 7 e 89 giorni presso le sue strutture.
Non vi sono scadenze per la presentazione della domanda: il periodo di ricerca inizia dopo almeno due mesi dalla presentazione della domanda o un mese dall’accettazione.
Qui le informazioni generali sul programma. Qui i dettagli sulla domanda.
“Thesis@Keio” non è riservato agli studenti di giurisprudenza, ma è aperto a tutte le discipline.

Borsa di studio Istituto Italiano di Cultura / Università Keio

L’accordo tra Istituto Italiano di Cultura di Tokyo e l’Università Keio offre una borsa di studio all’anno a uno studente universitario (laureando o giovane studente post-grad). Il periodo in oggetto è di solito da settembre a giugno dell’anno successivo.
Qui i dettagli sulla pagina dell’Università Keio. Qui sulla pagina dell’Istituto Italiano di cultura.
La borsa 2015-2016 è ormai stata assegnata.
È ancora presto per il bando del periodo 2016-2017, ma chi fosse interessato tenga d’occhio la pagina.

Le altre possibilità

Questa infine la pagina dell’Ufficio affari internazionali dell’Università Keio con la lista delle borse di studio e degli accordi con istituzioni straniere.
Tra tutte le possibilità, la più nota è probabilmente la borsa del Ministero dell’Istruzione giapponese: tutti i dettagli a partire da qui.
Qui la lista delle istituzioni che hanno accordi di scambio con l’Università Keio, qui quelle europee.
Dall’Italia: l’Università Ca’ Foscari di Venezia, l’Università Orientale di Napoli, il Politecnico di Milano e l’Università Bocconi di Milano.

Pubblicato in Avvisi, eventi, altro... | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Nascita ed evoluzione dell’art. 9

Un interessante articolo sulla genesi del famoso articolo 9 della Costituzione giapponese, con un’ipotesi sul ruolo giocato da Toshio Shiratori, criminale di guerra di classe A.

Qui invece uno dei più stimati costituzionalisti giapponesi, il prof. Yasuo Hasebe, scrive sulle vicende del mese scorso, sulla legislazione in materia di difesa ed il recente stravolgimento (dell’interpretazione) dell’art. 9.

Pubblicato in Diritto costituzionale | Contrassegnato , , , | Lascia un commento