I giapponesi che fanno causa (XXV)

55. Siete circondati

Una coppia ha citato in giudizio il governo giapponese perché la loro casa, nei pressi di Yokohama, è circondata da basi militari americane e l’unica via di accesso è attraverso un posto di blocco USA. L’articolo descrive diversi inconvenienti che derivano da questa situazione: non possono arrivare servizi, ambulanze, etc…
La coppia ha chiesto un risarcimento di ¥115M, circa €820.000 al cambio -piuttosto volatile- attuale.

56. Il Giappone che fa causa

Nel 2010 un peschereccio cinese si scontrò con una nave della guardia costiera giapponese nelle acque circostanti le isole Senkaku.
Il governo giapponese ha presentato domanda al Tribunale di Naha, Okinawa, contro il comandante del peschereccio cinese per il risarcimento dei danni arrecati alla nave.
Secondo il governo cinese invece si tratta di una provocazione, in quanto quelle acque erano e sono sotto la sovranità cinese: sarebbe quindi il Giappone a dover presentare scuse e risarcimenti.
Il video dello scontro è qui.

57. Le cause del parrucchiere

Una donna di Takamatsu ha citato in giudizio il suo parrucchiere perché ha sbagliato trattamento (デジタルパーマ “permanente digitale” ???) rendendo i suoi capelli inguardabili proprio prima del suo matrimonio, costringendola a tagliare ulteriormente i capelli, tingerli etc etc…
La richiesta è di ¥4.900.000 (€35.000), di cui 2.200.000 a titolo di danno morale, e 2.300.000 per le spese che la parte attrice dovrà sostenere in trattamenti di bellezza per i suoi capelli, nei 6 anni che prevede saranno necessari prima che la chioma ritorni allo splendore di partenza.
Il parrucchiere ammette la responsabilità, ma non è d’accordo sull’entità del danno: “Sarà chiarita nel processo”.

(puntata precedente)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Danni e risarcimenti, Diritto internazionale e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...