Aggiornamenti flash – Pena di morte edition

  1. 47 (quarantasette) anni dopo il delitto, spuntano nuove testimonianze che possono scagionare il sig. Hakamada, condannato all’impiccagione nel 1968 e da allora nel braccio della morte. Come già scritto, Iwao Hakamada detiene il non invidiabile record mondiale di detenuto che ha trascorso più tempo nel braccio della morte.
  2. La homepage del Japan Innocence & Death Penalty Information Center.
    Non aggiornatissimo, e non avendo letto tutto il materiale, non posso garantirne l’attendibilità al 100%. L’intento, in ogni caso, è lodevole.
  3. Le forze di occupazione americane nel 1949 criticavano la scelta giapponese dell’impiccagione come metodo di esecuzione della pena di morte. L’impiccagione è il metodo in uso dal 1873. La notizia proviene da documenti scoperti recentemente negli archivi della Biblioteca Nazionale del Parlamento, a Tokyo.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Diritto e procedura penale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...