Aggiornamenti flash

  1. Polizia giapponese, o dell’inettitudine (selettiva). Perché quando ci sono le AKB48 di mezzo, c’è rigore e professionalità. (background sul triste caso di stalking)
  2. Talvolta i giudici popolari irrogano pene più severe di quanto richiederebbero gli standard ed i precedenti. Nel caso dell’omicidio di una studentessa nel 2009, l’Alta Corte di Tokyo corregge la sentenza, e trasforma la pena, da pena di morte in ergastolo.
  3. Morti da superlavoro: la Corte Suprema rigetta il ricorso che chiedeva di pubblicare i nomi delle società i cui dipendenti sono morti per patologie legate all’eccessivo carico di lavoro.
  4. Pena di morte: un’altra persona è stata, forse, impiccata per errore nel 2008, rivelano nuove analisi del DNA: il caso di Michitoshi Kuma.
  5. Il Prof. Colin P.A. Jones avrà una colonna mensile sul Japan Times. Qui il primo articolo: “Il meraviglioso mondo del diritto giapponese: benvenuti in un mondo di scoperte senza fine“.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Diritto amministrativo, Diritto del lavoro, Diritto e procedura penale e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Aggiornamenti flash

  1. Molto interessante l’articolo di Jones, penso proprio che seguirò la sua rubrica.
    Grazie! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...