Intervista all’Osservatorio dell’Asia Orientale

Il titolare è stato intervistato nei giorni scorsi dall’Osservatorio dell’Asia Orientale su art. 9, riforme costituzionali, tensioni territoriali e qualche altro tema.

L’intervista inizia così:

D.: In occasione delle ultime elezioni giapponesi il Manifesto elettorale dell’LDP (Liberal Democratic Party) ha rilanciato e ufficializzato come linea di partito alcune proposte politiche proprie di Shinzo Abe e della sua passata amministrazione. Tra queste spicca l’emendamento costituzionale dell’Articolo 9 sulla “rinuncia alla guerra”. Quale futuro si prospetta e si auspica per questa modifica costituzionale?

R.: Più che futuro, direi quale passato si prospetta per questo articolo.
L’art. 9 è stato per decenni il simbolo del cosiddetto pacifismo giapponese, ed il problema della modifica costituzionale è un problema prima di tutto di simboli.

Potete continuare la lettura scaricando gratuitamente il numero di febbraio 2013 dell’Osservatore, la rivista dell’Associazione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Diritto costituzionale, Diritto internazionale, Riforme, Traduzione giuridica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...