La voce della JFBA

Abbiamo già parlato qua e là della Federazione Giapponese degli Ordini degli Avvocati, JFBA (gei-ef-bi-ei, da “Japan Federation of Bar Associations) se si segue la denominazione inglese, 日本弁護士連合会 (Nihon Bengoshi Rengokai, abbreviato 日弁連 Nichibenren) in giapponese.

La JFBA è un’istituzione assai attiva sulla scena pubblica.
Naturalmente essa partecipa alle riforme che riguardano il sistema giuridico, ed in particolare a quelle che la toccano più da vicino. Ha svolto un ruolo chiave nell’introduzione della giuria mista e delle cd. Law School (il nome giapponese è 法科大学院 ma è usato praticamente solo in situazioni ufficiali, altrimenti è la ロースクール – roosukuuru) nei primi anni 2000.

Oltre alle attività svolte alle commissioni a cui partecipa, la JFBA tiene sul proprio sito una sezione dedicata alle dichiarazioni e ai commenti del presidente su questioni di attualità, problemi di diritti umani, errori giudiziari.
Una presa di posizione in linea con l’atteggiamento tenuto da sempre nei confronti della crisi nucleare e del risarcimento alle vittime di Fukushima risale al 9 novembre, e riguarda il diniego della polizia di Tokyo avvenuto ad agosto, confermato dal Tribunale distrettuale di Tokyo (il 2 novembre) e dall’Alta Corte di Tokyo (il 5 novembre), alla concessione gratuita di una parte del parco di Hibiya come luogo di ritrovo dalle 13 alle 15 per una manifestazione contro il nucleare da tenersi l’11 novembre.
Il Presidente critica la decisione dicendo che i parchi cittadini sono proprio i luoghi più adatti per le manifestazioni popolari e che negarne l’uso senza un giustificato motivo viola le libertà di parola e di espressione garantite dalla Costituzione. L’intervento si chiude con una richiesta alla città di Tokyo, affinché consenta l’uso del parco per manifestazioni pacifiche, e ai tribunali affinché non limitino senza motivo le libertà costituzionali.

Per quanto riguarda questioni che presentano aspetti più tecnici, come le opinioni o i rapporti su riforme legislative e proposte di legge, vi è un’altra sezione del sito appositamente dedicata a ciò: 意見書等 .

Il presidente attuale è l’avv. Kenji Yamagishi ( 山岸 憲司 ).
Il presidente precedente, Kenji Utsunomiya, ha dichiarato che si candiderà alle elezioni per il sindaco di Tokyo del prossimo 16 dicembre. Punto forte del suo programma: l’addio all’energia nucleare.

Questa voce è stata pubblicata in Diritto costituzionale, Professioni forensi e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...