I giapponesi che fanno causa (V)

Anche i giapponesi fanno causa. Prosegue la serie dedicata agli esempi tratti dalla cronaca recente:

11. Spegnete la centrale, e dateci anche qualche soldo

Gli attori sono circa 1700 persone da tutta l’isola di Kyushu e da altre 29 prefetture provincie. I convenuti sono Kyushu Electric Co. e lo Stato giapponese. Il tribunale è il Tribunale distrettuale di Saga. La domanda si divide in due parti; gli attori chiedono 1) che siano spenti i reattori nucleari della centrale di Genkai e 2) che ad ogni attore siano versati 10.000 yen  (al cambio odierno un centinaio di euro) al mese, a partire dall’11 marzo 2011, come risarcimento per i danni morali ( 慰謝料 ) conseguenti alla tensione e alla paura.
Secondo il collegio difensivo si tratta della causa contro le centrali nucleari con il maggior numero di attori finora presentata in Giappone.

12. E su questo vorrei fare chiarezza in tribunale

Sono le parole di una residente della zona di Urayasu, nei pressi di Tokyo, che insieme ad altri 31 ha citato in giudizio uno dei maggiori costruttori del Giappone, Mitsui Fudosan.
La zona di Urayasu, come alcune altre che si affacciano sulla baia di Tokyo, non è lì da molto. Si tratta di zone strappate al mare con terra riportata nel corso degli anni. Ciò da un lato permette di ampliare gli spazi edificabili in una città che ne è sempre alla ricerca, dall’altro però si accompagna ad un problema: vi è il rischio che in caso di terremoto la terra subisca un processo di liquefazione, come si può vedere in questo video.
Il terremoto dell’11 marzo non ha fatto danni gravi nella zona di Tokyo, eccetto appunto in alcune zone di Urayasu dove vi sono stati seri problemi dovuti alla liquefazione del suolo.
Gli attori sostengono che Mitsui ha venduto gli appartamenti sapendo del problema e senza prendere le contromisure adeguate, e chiedono il risarcimento dei costi dovuti alle riparazioni e ai lavori di rinforzo delle fondamenta, oltre al danno psicologico, per un totale di 700 milioni di yen.

Qui le puntate precedenti: I, II, III, IV.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Danni e risarcimenti, Diritto amministrativo, Procedura civile e ADR e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a I giapponesi che fanno causa (V)

  1. Chiara ha detto:

    E qui potresti cogliere l’occasione per illustrarci il liticonsorzio in Giappone 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...