Aggiornamenti flash

  1. Mercoledì 30 novembre il Secondo collegio ristretto della Corte Suprema (Pres. Katsumi Chiba 千葉 勝美ha rigettato la domanda di 250 cittadini sudcoreani che chiedevano la rimozione dei nomi dei loro familiari dalla lista delle anime ricordate al tempio Yasukuni.
    Gli attori sostenevano naturalmente che l’essere venerati al tempio dei caduti delle guerre giapponesi violava i diritti dei familiari e che pertanto fosse una pratica incostituzionale. La Corte ha risposto che la presentazione da parte del governo dei nomi dei caduti non viola il principio di separazione Stato/religione poiché si tratta di cosa diversa dall’inserimento nelle liste delle anime onorate.
    La sentenza della Corte Suprema conferma le sentenze di primo e secondo grado emesse dal Tribunale e dall’Alta Corte di Tokyo. Strada in salita dunque anche per la causa del sig. Hui Jong Kim.
    Altri articoli parlano di decisioni analoghe rese nella stessa data dallo stesso Secondo collegio ristretto, ma con Presidente del collegio Yuki Furuta ( 古田佑紀 ) e che confermano sentenze dell’Alta Corte di Osaka.
    Non mi sembra che le decisioni siano già state caricate sul sito della Corte Suprema, toccherà aspettare.
  2. La Federazione degli ordini degli avvocati giapponese (JFBA) intende introdurre dal prossimo luglio un sistema attraverso cui garantire agli indagati meno abbienti una somma fino a 3 milioni di yen per poter così usufruire della libertà su cauzione. L’obiettivo è di permettere al 50% degli indagati in attesa del processo penale di essere liberati su cauzione. Oggi la percentuale si attesta sul 18%.
    La proposta dovrà tuttavia essere discussa con la Corte Suprema ed il Ministero della giustizia.
  3. Secondo il Ministro dell’economia Yukio Edano la corporate governance in Giappone non ha nulla da invidiare a quella degli Stati Uniti, o forse è anche migliore, in termini di sforzi e risultati.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Diritto costituzionale, Diritto e procedura penale e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...