Archivi del mese: Maggio 2011

Meno di 1 millisievert all’anno

La radioattività nei cortili delle scuole eccede i limiti di legge? Nessun problema, si cambiano i limiti di legge. In sostanza era stata questa la policy del Ministero dell’istruzione giapponese in risposta alla nube della centrale di Fukushima-I che aveva … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Diritto amministrativo, Fukushima, Società giapponese | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Qualcosa si muove: videoregistrazione delle indagini

Dopo la partenza a razzo di questo blog sugli errori giudiziari e sugli abusi dei PM, fa piacere vedere una notizia che lascia intravedere uno spiraglio di cambiamento in meglio: per la prima volta in Giappone saranno interamente videoregistrati gli interrogatori di … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Diritto e procedura penale, Riforme | Contrassegnato , | Lascia un commento

Più di 10 miliardi di yen

Cioè, al cambio di oggi, circa 87 milioni di euro. È la somma che le cooperative agricole e gli enti locali di 5 provincie hanno per ora valutato come danno subito dall’industria agroalimentare in seguito alla fuga radioattiva dalla centrale … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Danni e risarcimenti, Fukushima | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Tutti in piedi per l’inno

È notizia di qualche giorno fa che il governatore di Osaka, Toru Hashimoto, ha deciso di presentare un’ordinanza in cui sia esplicitamente menzionato l’obbligo per i docenti di alzarsi in piedi e cantare l’inno nazionale “Kimigayo” durante le cerimonie scolastiche. L’inno … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Diritto costituzionale, Diritto pubblico | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

“Yakuza e stranieri non hanno diritti”

Tra le altre cose, è anche questo che gli anziani PM ( 検事 ) insegnavano ai cadetti al momento in cui questi iniziavano la loro carriera. “Il PM dice quello che vuole, e poi fa firmare la confessione all’indagato”; “alla fin … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Diritto e procedura penale | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Dicesi enzai

Si legge enzai e si scrive così, 冤罪 , con il primo dei due kanji che non è nemmeno più inserito nella lista dei caratteri insegnati nelle scuole dell’obbligo. Significa “errore giudiziario”. Come quello che oggi la sezione di Tsuchiura del Tribunale … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Diritto e procedura penale | Contrassegnato , , , , , | 4 commenti